Tutti gli ordini ricevuti a partire dal 28 luglio verranno evasi dopo il 28 agosto
Menu
FAQ / Domande frequenti
Verifica annuale
Chi deve eseguire la verifica annuale e se l’addetto deve avere una abilitazione particolare, oppure lo può fare il datore di lavoro, che però non ha nessuna abilitazione.
Non esiste un' "abilitazione" per il controllo di tutte le parti del trabattello, anche perché il controllo da effettuare è comunque suggerito dal manuale d'istruzioni; è il datore di lavoro che ne può nominare uno, ma non è obbligatorio che rimanga lo stesso addetto nel tempo, l'importante è che venga effettuato il controllo, che venga sottoscritto su un registro e che vengano evidenziate eventuali anomalie e che vengano descritti eventuali provvedimenti addottati.
Formazione
Come e dove si ottiene l’abilitazione per il montaggio del trabattello. Se noi volessimo formare una persona a chi ci potremmo rivolgere?
1) Non esiste un' "abilitazione" vera e propria per il montaggio dei trabattelli, ma semplicemente basta seguire il manuale di montaggio d'uso e manutenzione, ma essendo il trabattello un'attrezzatura, si deve seguire in termini di legge ciò riportato dagli art. 36 e 37 del D.lgs 81/08 (vedi sotto: SEZIONE IV - FORMAZIONE, INFORMAZIONE E ADDESTRAMENTO).
2) Esistono aziende o enti che organizzano corsi di vario genere tipo lavori in quota, uso del trabattello, ecc: Svelt fa corsi sui trabattelli oppure bisogna informarsi presso la regione o presso le scuole edili
Dispositivi di protezione individuali (anticaduta)
Se lavoro su una scala sono obbligato ad usare un Dispositivo anticaduta?
Non esiste una norma che obblighi l'utilizzo di tale dispositivo durante l'uso di una scala. Se però il responsabile della sicurezza ritiene che il lavoro svolto sulla scala ha una pericolosità tale che richiede l'utilizzo di un dispositivo anticaduta, allora non si potrà sottrarre dall'utilizzarlo.
Non per una legge, ma a cauda della valutazione dei rischi effettuata dal Resp. della sicurezza.
Scale con gabbia
Se non ho spazio o non voglio utilizzare una scala con gabbia cosa posso utilizzare?
L'art.113 del D.Lgs 81/2008 decreta che quando l'applicazione della gabbia alle scale costituisca intralcio all'esercizio o presenti notevoli difficoltà costruttive, devono essere adottate, in luogo della gabbia, altre misure di sicurezza atte ad evitare la caduta delle persone da un tratto superiore ad un metro.
Per questo motivo è possibile dotare la scala di una linea vita verticale disponibile nel ns. catalogo.
Quando è obbligatorio montare una gabbia su una scala fissa?
La legge che regolamenta le scale fisse verticali è contenuta nel D.lgs 81/08 art.113. "le scale a pioli di altezza superiore a m 5, fissate su pareti o incastellature verticali o aventi un'inclinazione superiore a 75°, devono essere provviste, a partire da m 2,5 dal pavimento o dai ripiani, di una solida gabbia metallica di protezione avente maglie o aperture di ampiezza tale da impedire la caduta accidentale della persona verso l'esterno.
Ricerca articoli nel sito
Come faccio a trovare gli articoli?
E' possibile cercare gli articoli andando con il mouse su Prodotti e navigando tra le categorie nel menu o inserendo il nome del prodotto (se conosciuto) nel campo di ricerca in alto a destra.
Prodotti in evidenza e novità
Dove posso trovare i prodotti novità in evidenza sul sito?
Invii la richiesta di informazioni presente in questa sezione. Le comunicheremo il prezzo del prodotto e come fare ad averlo.
Outlet e Occasioni
Come posso usufruire delle occasioni in corso sul sito?
Invii un ordine a vendite vendite@svelt.it comunicandoci  il prodotto a cui è interessato.
L’ufficio vendite la contatterà il prima possibile per tutti i dettagli si pagamento e consegna.
Errore di acquisto di un prodotto SVELT
Ho sbagliato ad ordinare una scala… è troppo alta/bassa. Posso renderla e cambiarla?
Sì è possibile! Il tutto viene fatto tramite il rivenditore dove l’ha acquistata. La scala deve essere nuova, mai usata, pulita e se possibile nell'imballo originale.
Cosa devo fare x avere un catalogo?
Compili la richiesta informazioni in questa sezione e ce la invii. Riceverà il catalogo cartaceo, CD o pdf a seconda di ciò che preferisce.
Acquistare scale e trabattelli
Dove posso acquistare i vs prodotti?
E' possibile acquistare i ns. prodotti presso i nostri rivenditori presenti in tutta Italia.
Il nominativo del rivenditore più vicino a lei le verrà comunicato direttamente dall’ufficio vendite a seguito di una sua richiesta a mezzo modulo richiesta informazioni presente in questa sezione.
Nel caso di prodotti speciali o su misura è meglio invaire una mail a preventivi@svelt.it.
Numero dei gradini scale
Il numero dei gradini di una scala comprende la piattaforma?
Nel nostro catalogo il numero di gradini include la piattaforma (a meno che esplicitamente escluso con una frase nella tabella). Questa è una scelta del produttore per cui altri produttori potrebbero non includere la piattaforma nel numero dei gradini indicati a catalogo.
Altezza massima dei trabattelli
E’ possibile andare oltre le altezze indicate sul vs. catalogo?
Le altezze indicate per ogni modello sono le massime altezze consigliate e possibili.
Esse corrispondono anche alle altezze massime indicate dal manuale di istruzioni a cui l'operatore deve rigorosamente attenersi.
Nel caso sia necessario lavorare ad altezze maggiori è bene fare una richiesta specifica a cui Svelt risponderà con un progetto su misura (non standard). Dovremo infatti dimensionare base, staffe stabilizzatrici, e struttura all'altezza richiesta dal cliente.

Per legge in Italia deve essere possibile spostare il trabattello senza smontarlo all'altezza massima indicata dal produttore.
Per questo motivo e per ragioni di sicurezza le altezze dei nostri modelli sono autolimitate. Se richiesto possiamo innalzarle con le corrette modifiche e precauzioni che ne consentano lo spostamento all'altezza richiesta.
Il manuale d'uso e manutenzione sarà anch'esso speciale ed indicherà l'altezza massima richiesta dal cliente.
Impalcato (piano di calpestio o lavoro)
Posso mettere un asse al posto del piano di lavoro?
SCONSIGLIATISSIMO!
Se il trabattello è a norme italiane è possibile teoricamente crearsi l'impalcato con assi da ponte correttamente dimensionate. Bisogna tenere presente la botola per accedere dall'interno del trabattello, i fermapiedi, e i fissaggi delle assi da ponte che non si devono muovere.
A un ispettore che controlli un cantiere potrebbe comunque non piacere l'utilizzo di assi da ponte su un trabattello e potrebbe comunque dare un'ammenda, creare problemi o bloccare il cantiere. Sarà complicato poi far valere le proprie ragioni.

Se il trabattello è a norme europee l'impalcato deve essere certificato per cui non è possibile nè costruirselo nè usare assi da ponte.
Manuale d'uso e manutenzione
Ogni trabattello deve avere il libretto d’istruzioni allegato?
Si. Se smarrito farne richiesta al produttore.
Ancoraggio dei trabattelli
Se non riesco ad ancorare il mio trabattello, come posso fare?
Se il trabattello non è collaudato a norma europea non può essere utilizzato senza ancoraggio.
Al centro di un edificio un'idea può essere quella di tendere dei cavi in tutte le direzioni ancorandosi alla costruzione a distanza in modo che il trabattello non possa cadere su nessun lato.

Se il trabattello è collaudato a norma europea bisogna acquistare tutti gli accessori (come scalette, piano di base, ruote con freno, parapetti, etc..). A questo punto può essere usato senza ancoraggio.

Se il trabattello è un nostro vecchio modello è possibile contattarci per verificare se può essere fatto un UPGRADE adeguandolo alle norme europee per poterlo usare senza ancoraggio.

Le norme europee consentono l’utilizzo del trabattello senza ancoraggio?
Si. Il trabattello deve essere collaudato a norma europea ed utilizzato con tutti gli accessori obbligatori. In questo caso, se il produttore nel manuale d'uso non impone l'ancoraggio, questo è facoltativo ove possibile.
L’ancoraggio è sempre obbligatorio?
Se il trabattello è acquistato e utilizzato secondo la norma italiana D.Lgs.81/1008, art. 140, è obbligatorio ancorare alla costruzione il trabattello ogni 2 piani (ogni piano è inteso come un’alzata e un impalcato di un ponteggio standard che corrisponde a circa 2 metri partendo da terra, per cui l’ancoraggio ogni 2 piani corrisponde all’ancoraggio ogni 4 metri).
Per l'ancoraggio bisogna seguire le indicazioni riportate sul manuale d'uso e manutenzione. a 
Se il trabattello è collaudato, acquistato e utilizzato secondo la norma europea UNIEN1004 (e dotato di tutti gli accessori obbligatori), l'ancoraggio alla costruzione non è obbligatorio ma solo consigliato dove possibile (a meno che l'ancoraggio sia indicato dal costruttore nel manuale d'uso).

Sotto un'altezza all'impalcato di m 2,5 e sopra un'altezza all'impalcato di 8 metri all'esterno di edifici e 12 metri all'interno di edifici la norma europea non è applicabile. In questo caso entra in vigore automaticamente la norma italiana e con essa anche l'obbligo di ancoraggio.
Ma se ho un tra battello più basso di 4 metri (per esempio 3 metri e 90 cm), sono obbligato all’ancoraggio?
No, purché sia provvisto di ampie staffe stabilizzatrici che ne allarghino il basamento come indicato al punto 1 articolo 140 del Decreto legislativo 81/08: “1 - I ponti su ruote devono avere base ampia in modo da resistere, con largo margine di sicurezza, ai carichi ed alle oscillazioni cui possono essere sottoposti durante gli spostamenti o per colpi di vento e in modo che non possano essere ribaltati.”

normativa italiana ed europea (Trabattelli)
Che differenza c’è tra normativa italiana ed europea
Il trabattello è a normativa italiana quando è conforme al Decreto legislativo sulla sicurezza 81/08 art. 140.
La normativa italiana non prevede test, nè da indicazioni sui dimensionamenti del trabattello. Essa dà poche e semplici indicazioni di utilizzo. Tra queste vi è l’obbligo di ancoraggio alla costruzione ogni 2 piani e l'utilizzo dei cunei dalle 2 parti (o mezzo equivalente) per bloccare le ruote.
In base al decreto è possibile evitare l'ancoraggio solo se il trabattello è conforme alle norme europee UNIEN1004.
(Anche per questo motivo consigliamo di scegliere i nostri modelli certificati EN1004!)
A differenza delle norme italiane, le norme europee hanno requisiti (teste e dimensionamenti) obbligatoriamente collaudati da un laboratorio ufficiale riconosciuto dal Ministero.
Il trabattello è a normativa europea quando è conforme alla norma UNIEN1004.
Tale conformità è certificata da un CERTIFICATO DI CONFORMITA' ufficiale rilasciato da ente riconosciuto e consegnato dal produttore insieme al trabattello.

Inoltre se si vuole utilizzare il trabattello a normativa europea è obbligatorio attrezzarlo con i seguenti accessori:
- 1 implacato almeno ogni 4,2 metri
- 4 ruote dotate di freno certificate
- 4 parapetti per ogni implacato intermedio
- 1 scaletta interna ogni implacato*
- 1 piano di base su cui appoggia la prima scaletta interna*
*Ove la distanza tra i pioli delle spalle del trabattello fosse uguale o inferiore a 30 cm, le spalle stesse sono equiparabili a scalette interne per cui non è necessario dotare il trabattello di scalette e piano di base (vedi tutti i nostri trabattelli in alluminio)
Normativa sui vecchi trabattelli
Ho un trabattello del 1995. E' ancora a norma?
Prima di tutto bisogna capire se lei è in possesso di un certificato a norma europea UNIHD1004 del 1993.

Se il suo trabattello del 1995 è dotato di certificato di conformità alla UNIHD1004 significa che è stato testato e può essere utilizzato in conformità alla norma europea anche senza ancoraggio ma con l'utilizzo degli accessori imposti dalla norma (impalcati almeno ogni 4 metri, ruote con freno, parapetti, ecc.).

Se il suo trabattello non è dotato di certificato a norma europea potrebbe però essere conforme alle norme italiane (art.140 del D.lgs 81/2008).

In ogni caso un vecchio trabattello deve essere dotato di etichetta che identifichi il produttore ed il prodotto (riconducibilità del prodotto) ed del manuale d'uso e manutenzione e non deve presentare componenti o accessori rotti, sporchi o rugginosi che ne pregiudicano la sicurezza. Oltre a ciò deve rispondere ai requisiti dell'art. 140 del D.lgs.81 del 2008. 

Se vuole ricevere tali requisiti la prego di inviarci una richiesta di informazioni che può trovare nella sezione "supporto"
Normative su Scale e Trabattelli
Posso avere le norme vigenti in materia di scale e trabattelli?
Certo. E' sufficiente compilare ed inviarci il modulo di "richiesta informazioni" nel SUPPORTO che si trova in HOMEPAGE.
Verrà spedito il pdf delle normative richieste.
Marchio CE
Posso richiedere scale, trabattelli o sgabelli con il marchio CE per stare più tranquillo in caso di controllo degli enti preposti?
LA DIRETTIVA MACCHINA - IL MARCHIO CE.
E' vietato in Europa apporre il marchio CE su scale, sgabelli e trabattelli.
Questi prodotti infatti non rientrano nell'elenco dei prodotti per cui il marchio CE è riconsosciuto.
La direttiva macchine non disciplina quindi scale e trabattelli. In buona sostanza non esistono scale e trabattelli a norme CE anche se spesso sono impropriamente richieste da disinformati acquirenti col proposito di acquistare prodotti a norme. Per l'elenco dei prodotti a marchio CE fare richiesta al ns. uff. marketing.
Il marchio CE è invece applicabile a prodotti per l'elevazione come: sollevatori, ascensori, piattaforme aeree, scale con piattaforma ad elevazione elettrica o manuale, ponteggi elettrici, elevatori di materiali meccanici a movimento manuale o elettrico, montacarichi, pendolini.